fbpx

Gesti Italiani all’estero

ITALIANI, ALL’ ESTERO NON GESTICOLIAMO!

Gli italiani sono molto conosciuti per animare con la gestualità qualsiasi tipo di discorso. Alcuni gesti hanno proprio significati ben precisi ma attenzione, fatti all’estero potrebbero significare altro. Ecco qui di seguito 5 gesti da non fare assolutamente!

1. Mettere le mani sui fianchi, in Indonesia vuol dire sfida o combattimento.
2. Il segno di ok, con il pollice verso l’alto, in Iran equivale al nostro dito medio
3. Chiamare una persona con la mano o con un dito, nelle Filippine si usa solo per chiamare i cani.
4. Fare il pugno in Pakistan, vuol dire mandare letteralmente a quel paese chi vi sta difronte
5. La V fatta con le due dita, ma la parte del dorso verso l’interlecutore, in Inghilterra è visto come qualcosa di molto volgare.

Gesticolare è sicuramente una caratteristica italiana riconosciuta in tutto il mondo, ma per evitare malintesi di ogni tipo, usare questo tipo di linguaggio non verbale potrebbe essere una pessima idea.

GALLERIA FOTOGRAFICA
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp