fbpx
/
/
LA CATTEDRALE IPOGEA, un Guinnes dei primati tutto italiano

LA CATTEDRALE IPOGEA, un Guinnes dei primati tutto italiano

Vidracco è un piccolissimo comune che ospita poco meno di 600 abitanti, ma custodisce una delle attrazioni più sorprendenti al mondo. Quello che attrae turisti da tutto il mondo ogni è una struttura ipogea conosciuta con il nome di Cattedrale di Damanhur. Come avrete già intuito non si tratta di una qualunque cattedrale, bensì è la cattedrale sotterranea più grande del mondo.

È una struttura record che conta circa 8500 metri cubi che si estendono in un reticolo di camere e corridoi a 70 metri di profondità. È paragonabile a un edificio che si sviluppa in altezza di circa 10 piani che è in grado di ospitare circa 300 persone. Il tutto è reso ancora più magico da strepitosi mosaici, bassorilievi, vetrate e dipinti che rendono unica ciascuna sala. La cattedrale ipogea famosissima

cattedrale ipogea, con affreschi luci e colonne dipinte e imprezziosite da affreschi

Un’attrazione assolutamente da vedere, riesce a mescolare il mistico con l’arte contemporanea e dando vita a qualcosa di estremamente creativo e surreale. Da molti viene addirittura considerata l’ottava meraviglia grazie alla sua capacità di avvolgere e toccare la sensibilità di chi la visita suscitando delle emozioni intense nel visitatore. Le diverse sale accompagnano il visitatore in una vera e propria esperienza mistica non solo alla vista, ma stimolando anche i sensi uditivi , olfattivi. Un vero e proprio viaggio nei suoni, nei profumi, in giochi di luce che rendono la visita memorabile.

Il creatore di questa meraviglio è Oberto Airaudi, quest’ultimo iniziò i lavori nel 1977 con l’aiuto di alcuni fedele e volontari. Il progetto è interamente frutto dei ricordi di una visione che l’uomo ebbe da bambino e che sviluppò senza l’aiuto di architetti o ingegneri.

Un’opera colossale che è rimasta celata persino al governo italiano per circa 19 anni. Nel 1996 venne alla luce e grazie al sostegno delle Belle Arti furono emanate delle leggi che permisero la legalizzazione dell’intera struttura.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato su tantissime curiosità, consigli o posti da scoprire seguici su Facebook o Instragram

Oppure CLICCA QUI, per scoprire tutte le offerte attive in questo momento

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp