fbpx
/
/
Una “Macedonia” di colori, danze e sapori

Una “Macedonia” di colori, danze e sapori

OCRID O OHRID: FASCINO DEI BALCANI

La città di Ohrid è una delle città più affascinanti dei Balcani, caratterizzata da clima leggermente più basso di quello del sud Italia, ha tante cose da visitare, ma 5 vi stupiranno più di tutte.

1. Lago di Ocrida – è uno dei laghi più antichi della terra. La massima profondità è di 289 metri. Appartiene in parte alla repubblica della Macedonia e in parte all’ Albania. E’ il lago che contiene 212 tra specie animali e vegetali. E’ possibile fare immersioni e noleggiare le barchette e farsi il bagno.
2. Monastero di Naum – Vi consigliamo di visitare l’interno. E’ situato sul Lago ed è dedicato a un santo bulgaro . Una leggenda narra che poggiando l’orecchio sulla lapide custodita all’interno, è possibile sentire il cuore del Santo. All’esterno è possibile ammirare il passeggio dei pavoni .
3. Museo sull’acqua – Villaggio riprodotto con le palafitte del periodo dell’età del ferro e un museo che ospita reperti archeologici trovati in loco. E’ possibile fare immersioni e raggiungere il museo con una barchetta.
4. Vevcani – Città pittoresca, con le terme e sorgenti naturali ideale per chi vuole rigenerarsi tra la natura. E’ molto conosciuta per il carnevale tra riti sacri e profani.
5. Castello di Elbasan – Fu costruito nel 1466 dal sultano ottomano Mehmet II e poi utilizzato come punto di appoggio per le truppe. All’interno delle mura, è possibile ammirare il pavimento in pietre di fiume. Elbasan è una cittadina a 50km circa da Tirana, in continua crescita che da poco riconosciuta come patrimoni dell’ Unesco.
La Macedonia, una meta insolita tra danze popolari, natura incontaminata e cibo caratteristico.

GALLERIA FOTOGRAFICA
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp